Geografia di Aarghen Theal

Geografia del Vecchio Continente

Il Vecchio Continente.

Nel mondo di Aarghen Theal la totalita' del mondo conosciuto e' chiamata dai suoi abitanti Il Vecchio Continente. Esso comprende essenzialmente tre zone politicamente rilevanti. Le Terre del Nord sono occupate dagli Imperi del Dragone e della Luna d'Oriente; le Terre Centrali sono occupate da cinque regni: la Chimera, il Leone, l'Unicorno, il Pegaso ed il Corvo; le Terre del Sud sono molto frazionate: vi si trovano alcune Baronie, numerose Citta' Libere ed il Protettorato Millivan. Piu' ad ovest si ergono due piccole isole, tutto cio' che resta del Regno di Torre Azzurra dopo il Cataclisma. Inoltre vi sono una serie di luoghi e domini di incerta attribuzione, come le numerose foreste e le catene montuose abitate da Clan di nani.

Geografia del Vecchio Continente

... non senti anche tu la brama di viaggiare, di conoscere il tuo mondo? ecco qual e' il mio sogno: farmi cullare dalle onde nelle coste frastagliate del Sud, dove si ergono le maestose Citta' Libere, per poi percorrere le vaste pianure di Ordenfall e di Astrea, fino a raggiungere i picchi innevati dei Monti Tonanti, e via ancora sulle sue meravigliose isole...
Note di Dornal Eikendirel, viaggiatore eashiliano

Il Vecchio Continente ha la forma di una lunga penisola; a nord essa e' cinta dalla imponente catena dei Monti Tonanti; in tutte le altre direzioni essa e' bagnata da mare, nel quale sono presenti numerose isole.

Le capitali

Uno sguardo alla Mappa (artwork)

...ed ecco Talantir, la Meraviglia del Continente, con le sue torri splendenti; da esse il Re del Leone si affaccia per parlare al suo popolo, cosi' come fece mille anni orsono...
Note di Dornal Eikendirel, viaggiatore eashiliano

Nell'estremo nord vi sono le Terre Desolate, lontane da ogni civilizzazione e popolate da orchi ed orchetti selvaggi, disorganizzati ma sempre pronti a guerreggiare.

La zona nord e' delimitata dai Monti Tonanti, tristemente famosi per molteplici motivi. Il piu' inquietante e' sicuramente la presenza della famigerata Torre Nera, dove si dice risieda Sir Erken Voiss, elfo dai malefici poteri e dove sono addestrati i suoi discepoli, fra i quali il temibile Nortrop Frie. Un altro motivo per temere i monti Tonanti e' la massiccia presenza di orchi ed orchetti selvaggi, che periodicamente compiono scorrerie a sud. La loro onnipresenza sembra un ostacolo insormontabile persino per i due potenti Imperi del Dragone e della Luna d'Oriente, situati appena piu' a sud, separate dalle foreste Shall Mid.

L'Impero del Dragone, situato ad ovest, ha come capitale Drakken Tor, dimora dell'Imperatore, Lord Dagdamer. Piu' a sud, al centro del Lago Ashin, si erge magnifica Mitra Ashin, capitale spirituale del culto di Mitra; ivi risiede il Gran Sacerdote di Mitra, il potente elfo chiamato il Mago Dorato. Ancora piu' a sud, lungo le fertili pianure costiere, sorge Torre Rossa, rinomata per essere la sede dell'Accademia Imperiale di Magia e per avere una flotta senza pari.

L'Impero della Luna d'Oriente e' situato ad est; gran parte del suo territorio e' desertico e non troppo popolato, ad eccezione di carovane di nomadi che periodicamente compiono incursioni nei territori piu' fertili. La sua capitale, Kaideia, e' la dimora di Sherim Ka, signore dell'Impero. In prossimita' di Monti Tonanti si trova invece la famigerata Setheia, capitale del tenebroso culto di Set, ove risiede Sir Nekizzaniss, l'elfo Gran Sacerdote del culto di Set. Sulla costa infine, in una delle rare zone fertili, si trova la maestosa Muurmeia, dall'aspetto e dalle abitudini molto piu' vicine a quelle degli altri stati.

Oltre il mare, su una grande isola, si trova il Regno del Corvo, con la ricca Feylan, che ne e' la capitale e la nuova nata Oosh. Attualmente il Corvo si sta sviluppando attraverso il commercio, ma i rapporti col vicino Regno del Pegaso si stanno incrinando a causa di reciproche accuse di pirateria e di contese su alcune piccole isole confinanti. Se dovesse divenire un alleato della Luna d'Oriente la potenza e le ambizioni di questo regno potrebbero crescere a dismisura.

Piu' a sud sulla terraferma, oltre i Monti Thorf Endar, si trovano le Foreste Eridoines, nelle quali si erge Torre Verde, dove risiede l'elfo chiamato Mago Verde e nel quale vive il Popolo Selvaggio. Tali foreste confinano con il Lago interno o Lago di Ihremil, che traccia il confine fra il Regno dell'Unicorno ed il Regno del Pegaso.

Il Regno del Pegaso, con capitale Estenfall, e' il piu' martoriato dalle incursioni kaideite, che periodicamente assalgono dalle montagne le sue ricche e fertili terre. Il Pegaso e' forse il Regno meno attento alle formalita' di corte ed alla tradizione, tanto che molti pensano che si stia avviando alla frammentazione tipica delle terre del Sud.

Il Regno dell'Unicorno, che ha come capitale Ihremill la Splendente, e' forse il piu' pacifico. Esso e' l'unico a non confinare col mare e forse per questo resta abbastanza isolato, sia commercialmente che culturalmente ed e' rimasto il piu' legato alla natura.

Ancora piu' ad ovest, oltre la cintura del Monti Thorf Oldein, si trova il piu' ricco e potente dei Regni, il Regno del Leone. La sua capitale e' Talantir, chiamata per il suo splendore Meravigia del Continente. Qui risiede l'elfo chiamato il Mago Rosso. Sulla costa si trova invece la ricca Olgraphel, enormemente cresciuta in prosperita' grazie ai commerci col l'Impero del Dragone ed il Regno della Chimera.

Il piu' occidentale fra i regni il Regno della Chimera, con capitale Rumel Tor e con le ricche Aalen Heia e Rilken. Sui Monti delle Stelle si trova goondar Rook, capitale del Clan nanico di Goondar, ed il Circolo delle Stelle, formato da divinatori ed oracoli. La Chimera e' attualmente ai ferri corti con l'Impero del Dragone, e le frequenti diatribe possono sfociare da un momento all'altro in una guerra; anche per questo Rumel Tor sta rinforzando la sua flotta.

Su alcune piccole isole ancora piu' ad ovest e' situato cio' che resta del Regno di Torre Azzurra, una volta sede di una potente civilta' elfica fondata sulla magia e successivamente sconvolta da un maremoto di epiche proporzioni, ricordato come il Cataclisma, nel corso del quale gran parte dell'isola e' sprofondata trascinando nel suo triste destino il popolo elfico nella sua quasi totale interezza. L'unica citta' parzialmente sopravvissuta e' Torre Azzurra, che si dice custodisca gelosamente antichied arcani segreti. Le sue terre cominciano lentamente ad essere ripopolate sotto il controllo di una misteriosa Regina. Sebbene molte leggende fioriscano su Torre Azzurra, che da alcuni e' chiamata Isola della Regina Nera, essa continua ad attrarre avventurieri in cerca di tesori dimenticati e studiosi ansiosi di svelare gli arcani misteri dell'antica civilta' elfica. In definitiva, molte sono le dicerie, ma si conosce ben poco di questo Regno, dei suoi usi e delle sue gerarchie.

A sud dei regni si sono costituiti territori formati da piccole baronie non unificate sotto un'unica bandiera, che solo raramente danno vita a citta' di un certo rilievo, sotto l'egida delle quattro Casate Maggiori e delle numerose Case Minori. Le piu' importanti fra le citta' sono Cerestian ed Ordenfall, nelle Baronie Settentrionali ed Astrel, nelle Baronie Centrali.

Al centro il panorama e' piu' selvaggio. Vi si trovano i Monti Rocca Di Pietra, che ospitano Ur, la piu' antica citta' nanica; la Foresta Mishin; i Monti Shea, con Kraven Rook, capitale del Clan Kraven, conosciuto anche come Clan Scudo di Pietra; la Foresta di Orien, con la magnifica Elishen, sede dei Falconieri.

Ad est sono situate le Baronie dell'Est, con le citta' Voromish e Alkanter. Al centro di tali territori si trova Torre Bianca, sede dell'Accademia di magia di guarigione, dove schiere di pellegrini si recano ogni anno.

Appena piu' a sud vi e' una zona conosciuta come Protettorato Millivan; la possente citta' di Millivan, dove risiede l'elfo Sir Eishutt Millivan, signore della casata Millivan, estende la propria influenza su tutta la zona e persino nelle isole di fronte ad essa, dove si trovano Oofel ed Aalsaia.

Ancora piu' a sud si trovano le Foreste di Ulm ed i Monti Vooren, con la grandiosa Vooren Rock, capitale del Clan Vooren.

Nelle Baronie Meridionali si stanno sviluppando alcune citta', prime fra tutte Ervinashaud e Tulm, e cosi' la vicina Einnes.

Su di esse si estendono le magnifiche Foreste Lloidevall, dove ha sede Torre Arcana, dimora dell'elfo Showinder Wantaars, conosciuto come il piu' grande incantatore del Continente.

Piu' a sud si trovano i Monti del Sogno, con Shoven Rook, sede del Clan Shoven. Da esso nascono le acque del Lago del Sogno.

Il territorio in fondo alla penisola e' occupato dalle Citta' Libere, anch'esse sotto l'influenza incrociata delle Casate e delle Case. Sheren, Ermerill, Esvendall, Eikendall, Eliendall, Jaslin, Ahrumal, Forte Antheil, Lockiendill e Kelmiss stanno rapidamente prosperando.


top

Giovanni GURPS Home